Vuoi passare un Natale in spiaggia? Scopri i posti da visitare assolutamente

Vuoi trascorrere le vacanze di Natale fra una tintarella in spiaggia ed un bagno a mare?
Vuoi partire mettendo in valigia solo costumi da bagno e prendisole?
In questo articolo illustreremo quali sono le mete più ambite per un brindisi natalizio fuori dagli schemi.

Natale in spiaggia

Natale alle Isole Canarie

Non c’è nulla di meglio per sfuggire al freddo invernale che immergersi in un clima opposto: a sole 5 ore di volo, si può atterrare alle Canarie.
Nelle zone costiere il clima a dicembre si aggira fra i 24 ed i 30 gradi: ciò significa che, specialmente in assenza dI vento, è possibile trascorrere l’intera giornata in spiaggia, godendo anche di un bel bagno ristoratore.
Anche a seconda dell’isola che si decide di visitare, le variazioni relative al clima e al vento risultano poco significative: Fuerteventura e Lanzarote sono le isole in cui il vento è presente per la maggior parte del tempo; Tenerife ha una differenza climatica notevole tra nord e sud; Gran Canarie ha un microclima proprio, che può modificarsi in fretta.

Natale a Dubai

A sei ore di distanza, anche Dubai può essere considerata una meta importante per i viaggi natalizi: l’organizzazione turistica fa in modo che oltre a godere del sole in spiaggia, si possa optare per tutte quelle attività all’aperto legate agli sport specifici, per una vacanza all’insegna dell’avventura.
Le temperature massime nel mese di dicembre si aggirano attorno aI 25/26 gradi, permettendo agli avventori il tanto ambito bagno a Natale, per un prezzo d’affitto di ombrellone e sdraio di circa 30 euro.
Dubai è inoltre un grande polo commerciale quindi, dopo una giornata in spiaggia, sarebbe bello concedersi un po’ di shopping esotico.

Natale in Madagascar

Perchè non trascorrere i festeggiamenti natalizi in uno dei luoghi che meglio conserva la naturalità della Terra? Il Madagascar è un’ottima meta vacanziera sia per le coppie, sia per le famiglie. Il settore turistico è in continuo avanzamento, garantendo agli avventori la realizzazione dI tutti i desideri.
Anche in questo caso la valigia deve risultare composta da vestiti leggeri, con un buono spazio ai costumi da bagno e alle tute ginniche, nel caso si decida di visitare le riserve naturali circostanti.

Natale in Sri Lanka

Per una vera fuga dello stress, è consigliabile visitare lo Sri Lanka durante il periodo natalizio: Dickwella è una delle mete più ambite, a causa delle spiagge desertiche dai panorami straordinari. Le 11 ore di volo per arrivarvi, valgono lo sforzo di una rigenerazione personale.
Gite in barca, immersioni subacquee alla scoperta della barriera corallina ed escursioni nella natura incontaminata, intratterranno i visitatori, facendo scoprire loro nuovi orizzonti e, magari, nuove discipline.

Natale a Bali

Dopo 16 ore di volo, si può godere delle anteprime visive relative a Bali. Il clima di dicembre raggiunge i 31 gradi, consentendo di unire lo svago della spiaggia ad una predisposizione alle attività di rilassamento e di yoga, classiche della zona.
Fuggire dalla frenesia della vita moderna si può ed ambientarsi non sarà difficile, con un clima che asseconda la distesa mentale e fisica.

Conclusione

A seconda della tipologia di vacanze che si intende vivere, il Natale in spiaggia puó essere un’esperienza indimenticabile: basta dare un’occhiata ad una delle mete illustrate, per proiettarsi in costume durante una giornata di sole caldo ed allontanarsi dal rigido clima invernale cui si è abituati.
Questi luoghi meravigliosi sono solo alcune delle possibilitá perchè il Natale sia formidabile, ma sono fra i più quotati per quel periodo festivo.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *