La produzione della birra artigianale e il ruolo del mastro birraio

La birra è una bevanda che ci accompagna da millenni. Una delle più antiche create dall’uomo. Le fasi della sua produzione artigianale sono rimaste pressoché identiche. Ovviamente nella tecnica ci si è specializzati e affinati grazie anche alle nuove tecnologie, ma il processo di birrificazione è quasi identito. Gli ingredienti di questa mitica bionda che piace così tanto sono naturali e sono sempre gli stessi: acqua, cereali, lievito e luppolo.

Quali sono le fasi della produzione della birra artigianale?

Ci sono varie fasi per trasformare un chicco d’orzo in una buonissima birra. Il processo di birrificazione segue una serie di passaggi fondamentali.

Il primo è la maltazione. Per trasformare i cereali in birra bisogna ottenere il malto. Per ottenerlo si immerge l’orzo in vasche di macerazione in acqua tiepida sino ad ottenere la sua germinazione. Una volta che l’orzo è germinato verrà posto a essiccare. Otterremo così il malto che deve essere trasformato in mosto.

Secondo step è la macinatura: sono due le tipologie di questo procedimento, può essere secca o umida.

Terza fase l’ammostamento: dopo che il malto è stato essiccato e macinato, viene mescolato con l’acqua e da qui si ottiene il mosto.

Nel quarto passaggio il mosto viene fatto bollire in acqua calda, e poi filtrato per eliminare i vari residui. E’ in questa fase che si aggiunge un ingrediente fondamentale: il luppolo, che che dona alla birra quell’aroma inconfondibile.

Si passa poi alla fermentazione che viene effettuata attraverso l’uso di alcuni lieviti che trasformano gli aminoacidi e lo zucchero del mosto in alcol e anidride carbonica. Si dice appunto che sia il lievito il vero motore della birra, e quindi il vero mastro birraio.

Dopo questo passaggio la birra viene fatta riposare. In questa fase detta anche di maturazione gli ingredienti si mescolano tra loro ed è qui che la birra assume il suo sapore tipico e inconfondibile.

Ebbene l’ultima fase è l’imbottigliamento. La tua birra ora è pronta per essere stappata e bevuta.

Il ruolo del mastro birraio

Nel processo di birrificazione un ruolo fondamentale lo ha il mastro birraio. Questa professione richiede tanta passione, studio e pratica. Insieme a questi ingredienti quello che non guasta è un tocco di creatività e sperimentazione.

Il mastro birraio è colui che sa mischiare sapientemente luppolo, malto, lievito ed acqua per creare una birra artigianale dal sapore unico. Questo artista della birra deve sapere selezionare le materie prime, presidiare durante tutta la fase di produzione e fare innovazione. Deve quindi studiare tanto e tenersi aggiornato. Un corso formativo molto utile se ci si vuole avvicinare a questo mestiere così appassionante e romantico è il corso di mastro birraio e degustatore birraio di miacademy.it. Qui imparerai a gestire l’intero processo di produzione della birra, conoscerai il funzionamento del birrificio e a saper utilizzare tutti gli strumenti di un vero mastro birraio.

Lo studio dei sapori, la sperimentazione di nuovi gusti e il mix sapiente fra di loro muovono il maestro birraio, insieme alla passione, alla creazione di una birra artigianale unica.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.