Come diventare un odontotecnico?

Diventare odontotecnico richiede costanza, impegno e passione. Si tratta di una figura professionale davvero ricercata e che permette di trovare lavoro in poco tempo. L’odontotecnico è, nella maggior parte dei casi, titolare di un laboratorio odontotecnico e il suo compito è quello di progettare e realizzare tutti i dispositivi medici ideati per la bocca e che ci vengono prescritti dal medico dentista.

L’odontotecnico è, come ci suggerisce il nome stesso, un tecnico capace di progettare e realizzare dispositivi medici utilizzando tecnologie avanzatissime. Il suo aggiornamento dev’essere costante poiché un odontotecnico deve saper realizzare protesi, apparecchi e altri dispositivi medici efficaci e che non danneggino la salute dei pazienti restando sempre al passo con i tempi. Questo lavoro, inoltre, è capace di creare un elevato profitto ed affianca la figura del dentista. Ti ricordo, infatti, che un odontotecnico non interviene direttamente sul paziente dal momento che non può assolutamente effettuare interventi o visite mediche ma può soltanto realizzare dispositivi medici seguendo le indicazioni fornite dal dentista.

Come diventare un odontotecnico?

Se sei capitato qui probabilmente desideri intraprendere un percorso formativo che ti permetta di diventare un odontotecnico per lavorare presso i laboratori specifici del mestiere o aprire una tua personale attività. Per poter lavorare come odontotecnico dovrai possedere un titolo specifico e, soprattutto, dovrai formarti tanto nell’ambito teorico quanto in quello pratico. Per poter esercitare questa professione dovrai dunque diplomarti, sia che tu voglia lavorare come un semplice dipendente che come titolare di un laboratorio.Dovrai dunque intraprendere un corso di studi per odontotecnici. Questo corso ha una durata di tre anni ai quali dovrai far susseguire altri due anni di studio. Dopo aver completato il primo ciclo di tre anni dovrai sostenere un esame per ottenere un diploma di Operatore Meccanico del settore Odontotecnico. Con questo diploma potrai già lavorare come odontotecnico ma soltanto come dipendente. Ciò vuol dire che dopo aver ottenuto il diploma non potrai essere titolare del laboratorio ma soltanto lavorare alle dipendenze di qualcun altro.

Se invece desideri esercitare la professione in maniera completamente autonoma dovrai frequentare altri due anni di studio. Anche in questo caso sarai chiamato a sostenere un esame per poter ottenere l’abilitazione all’esercizio di questa professione. Dovrai sostenere anche un esame per ottenere il diploma di maturità professionale. Puoi decidere di frequentare un istituto o di seguire una scuola online per poter conseguire il diploma professionalizzante di odontotecnico. Se hai deciso di esercitare la professione di odontotecnico in maniera autonoma dovrai concludere i cinque anni di studio, registrare il diploma all’ASL e iscriverti alla lista odontotecnici professionisti presso il Ministero della Salute. In questo modo potrai iniziare ad operare in modo autonomo e potrai finalmente aprire una tua attività.

Conoscenze e abilità

Diventare odontotecnico non è semplice. Si tratta di un percorso che richiede una forte passione e una certa costanza, ma se sei arrivato fin qui sono certo che sei davvero interessato a diventare un odontotecnico. Le conoscenze che avrai immagazzinato al termine del tuo corso di studi saranno principalmente legate all’anatomia del cranio e della bocca. Inoltre avrai una conoscenza consolidata nei settori della biomeccanica, della chimica e della fisica.Gli odontotecnici effettuano dei lavori manuali maneggiando anche prodotti piccolissimi ed è per questo motivo che dovresti possedere alcune abilità come una buona manualità e dimestichezza nell’utilizzo degli strumenti tecnologici. Ogni volta che una nuova tecnologia viene sviluppata dovrai aggiornarti ed essere al corrente di tutte le innovazioni del tuo settore. Solo in questo modo sarai capace di rispondere alle richieste dell’odontoiatra e riuscirai a favorire il benessere dei pazienti. I compiti svolti da un odontotecnico sono vari.
Un odontotecnico:

    • Realizza i calchi in gesso in cui riproduce il modello di mascella del paziente;
    • Costruisce i denti artificiali. In questo caso un buon odontotecnico dev’essere capace di progettare denti che abbiano colore, forma e posizione il più possibile simili al dente naturale del paziente;
    • Fabbrica apparecchi ortodontici di vario tipo. Questi dispositivi medici servono a correggere malformazioni acquisite o congenite dei denti, del palato e della mascella dei pazienti.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.