Come Ristrutturare una Vecchia Cantina in chiave Moderna

Chi ha la possibilità di avere abitazioni molto grandi avrà sicuramente uno spazio dedicato alla cantina.

Solitamente si tratta di un luogo in cui vengono semplicemente depositati gli oggetti che non si utilizzano più e che servono molto raramente. Parliamo quindi di un posto sempre molto trascurato e nella maggior parte dei casi disordinato.

Ma dedicando un po’del nostro tempo alla cura di questo luogo potremmo trasformarlo in un’ambiente curato, organizzato, piacevole da vedere e soprattutto vivibile.

 

Iniziare la Ristrutturazione

La cantina è spesso un luogo buio ed umido quindi prima di procedere con la ristrutturazione è necessario diminuire al massimo il tasso di umidità all’interno. Questo è possibile grazie ad un isolamento termico dato dalla coibentazione che dovrà successivamente essere seguito dalla creazione di un cartongesso sulle mura della stanza. Per finire il cartongesso dovrà essere stuccato e levigato per dare un aspetto liscio ai muri della nuova cantina.

In questa fase della ristrutturazione è possibile pensare anche alle luci, sarà infatti possibile, qualora lo desideriate, dare un aspetto moderno alla cantina creando un’illuminazione adeguata, magari con l’aggiunta di faretti o luci led in più punti della stanza, in base anche alle metrature su cui lavorare.

 

I Vini

Una cantina non può essere chiamata tale se al suo interno non sono presenti i vini. Se parliamo di una piccola cantina, come quelle presenti nelle proprie abitazioni, è possibile che i vini a propria disposizione siano pochi e quindi li si potrà disporre in un piccolo angolino, dedicandogli un’apposito spazio, magari con un bel mobile in legno in stile “bancone del bar”.

Se invece la cantina che vogliamo rimettere a nuovo è a tutti gli effetti una grande cantina che si occupa anche della vendita di vini, il discorso è ben diverso. Il tutto dovrà essere organizzato al meglio, tutte le bottiglie di vino dovrebbero essere sistemate secondo precisi criteri. Durante la catalogazione delle bottiglie potrebbe tornare molto utile (a volte addirittura indispensabile) l’utilizzo di un software per la gestione della cantina. Un applicativo di questo genere ci consentirà di catalogare al meglio ogni singola bottiglia, in base ai criteri che più ci interessano.

 

Scegliere i Colori della Cantina

Dopo aver isolato adeguatamente l’ambiente è possibile iniziare con il momento più divertente della ristrutturazione scegliendo l’aspetto che vorrete donare alla vostra cantina.

Trattandosi di un posto buio o poco illuminato da luce naturale, nella stragrande maggioranza dei casi, il consiglio è quello di utilizzare colori freddi o addirittura il bianco, sia per le pareti che per i pavimenti. In questo modo si tenderà a donare un aspetto più luminoso ed ampio alla stanza. Anche per il pavimento è consigliabile scegliere mattoni di grandi dimensioni e regolari.

Arredamento

Anche l’arredamento dovrà essere curato nei minimi dettagli. Partiamo quindi dal creare una parte della cantina in cui sarà possibile continuare a depositare oggetti poco utilizzato ma che non siano a vista. Questo è possibile con l’inserimento di armadi molto alti concentrati in un’unica parete della stanza. Meglio ancora se si tratti di armadi dalla linea pulita, senza maniglie e che possa mimetizzarsi il più possibile con la parete su cui verranno poggiati.

Successivamente potremmo pensare ad un bel divano su cui poterci rilassare: anche questo dovrà essere necessariamente in chiave moderna, scegliendo quindi un colore bianco o con tonalità tendenti al grigio. Un tavolo in vetro e delle sedie moderne renderà la stanza accogliente anche per ospitare i tuoi amici o parenti.

Pensiamo anche alla possibilità di inserire una grande libreria moderna su cui posizionare libri ma anche oggetti decorativi per dare un tocco di colore alla stanza.

Non tralasciamo l’illuminazione inserendo magari lampade da terra o applique in più angoli della stanza, prediligendo luci bianche o naturali.

Ed infine non dimentichiamo di trovare un angolo in cui posizionare una piccola cantina a vista per i migliori vini che potranno essere stappati durante una cenetta con gli amici, per festeggiare un evento importante e perché no, per l’inaugurazione della tua nuova cantina.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *